22 Ago 2017by iferrara

l’anello Pantelleria di Marina Calamai

l’anello Pantelleria di Marina Calamai

Ispirato ai rilievi ed alla sagoma stagliata sul mare blu Prussia di Pantelleria (in arabo “figlia del vento”) , questo anello risponde alla magia di un’isola che è paradigma di libertà, autonomia,  e di armonia e che è piena di contrasti.

Mi hanno ispirata  e creativamente  alimentata i suoi giardini arabi, i suoi muri taglienti di ossidiana, il calore di certi cammini appoggiati sulle rocce nere, i freschi schizzi degli scogli delle ondine, i grigi scuri della maggior parte delle sue pietre,  la bella  geometria  disegnata dagli spazi  dei Dammusi che la  costellano, la quasi fastidiosa bellezza dei verdi crateri nella valle di Monastero, i fumi del  calore carico di umidità del bagno turco naturale tra le rocce della montagna …., l’abbeveratoio per le mucche ricavato dallo scontro dei  vapori della roccia attraverso una grondaia rovesciata.

La bellezza delle piante grasse che si aggrappano all’impervio  terreno roccioso, la nera cattiveria dei ciottoli  che graffiano i fondali delle tante baie.

Il festeggiarsi dei gruppi di persone che condividono un qualche cosa.

Avere consapevolezza vissuta della propria area geografica,

Sentire profondamente  i  confini, saperli contemplare con la mente,

Avere la possibilità di vedere sorgere e tramontare il sole sempre nel mare

Categories: Uncategorized

Leave a reply